Calamarata allo scoglio

Ingredienti:
500 gr. di calamarata Fratelli Mascolo
2 o 3 calamaretti
20 gamberetti
20 cozze
20 vongole
10 pomodori pachini
1 spicchio d’aglio
4 cucchiaio di olio evo
sale e pepe q.a.
½ bicchiere di vino

Preparazione:
Pulite i calamaretti o se ve li siete fatti paraculescamente pulire dal pesciarolo, tagliateli a tocchetti. Sgusciate i gamberetti ed eliminate il budello nero. Spazzolate bene le cozze e privatele di tutte le barbe. Fate aprire cozze e vongole in una grossa padella coperta, a fuoco dolce, senza aggiungere nulla. Una volta aperte mettetele da parte, conservando l’acqua di cottura. Scaldate l’olio in una padella e fateci imbiondire lo spicchio d’aglio intero schiacciato. Aggiungete i calamari e fateli rosolare a fuoco vivace per qualche minuto. Sfumate col vino e fate evaporare. Unite i pomodorini tagliati a metà o a spicchi e fateli appassire. Aggiungete l’acqua di cottura dei molluschi e fate stufare a fuoco lento per qualche minuto ancora, finché i calamari saranno teneri. Sgusciate cozze e vongole, così il piatto sarà ancora più comodo da mangiare. Se volete, lasciate giusto qualche vongola con la conchiglia, per decorazione. Unite cozze, vongole e gamberetti al sugo di calamari e fate cuocere 2-3 minuti. Cuocete la calamarata ben al dente in abbondante acqua non troppo salata . Scolate la pasta, aggiungetela al sugo di frutti di mare e spadellate a fuoco vivace per un minuto. Cospargete di prezzemolo tritato e pepe macinato grosso. Impiattate ed irrorate con un filo di olio evo a crudo